Acqua calda dal Sole!

Gli impianti solari termici consentono di produrre acqua calda sfruttando il calore del sole: possono sostituire del tutto o in parte lo scaldacqua elettrico o a gas.

Consentono di ridurre notevolmente i consumi di energia per il riscaldamento dell’acqua sanitaria, e una volta ammortizzata la spesa dell’impianto si avrà a disposizione acqua calda gratuita.

Possono inoltre integrare il sistema di riscaldamento contribuendo a diminuire in modo consistente le spese per il combustibile.

 

Cos'è

Una serie di collettori (pannelli) piani con una superficie in grado di assorbire il calore del Sole. Viene installato su una superficie piana o inclinata esposta a Sud (falda del tetto, terrazza...) o, più raramente, a terra.

A cosa serve
A produrre acqua calda per uso sanitario (cucina, bagno) e per il riscaldamento.

Come funziona
All'interno del collettore solare circola un fluido termovettore, acqua o soluzione (acqua demineralizzata + glicole propilenico), che riscaldato dal calore del sole passa in uno scambiatore di calore e cede calore all'acqua di un circuito secondario che viene accumulata in un serbatoio (bollitore). Va collegato all'impianto idraulico (acqua fredda e calda).

Alcuni modelli funzionano a circolazione naturale (senza pompa), altri a circolazione forzata con una pompa elettrica che fa circolare il fluido.

La tecnologia del solare termico consente di trasformare direttamente la radiazione solare in energia termica (calore).

La radiazione solare incidente viene utilizzata per riscaldare un fluido (acqua o soluzioni di acqua e glicole propilenico) che circola nel collettore.

Il fluido viene fatto circolare da una pompa e trasmette il calore all'acqua contenuta nel serbatoio di accumulo (bollitore). Nel caso degli impianti a circolazione naturale l'acqua circola per effetto termosifone.

L'acqua calda viene prelevata direttamente dal bollitore per usi sanitari (bagno, cucina).

I collettori possono essere installati sul tetto della casa se orientato a Sud e con inclinazione adeguata (> di 25°), oppure a terra. L'inclinazione consigliata è pari alla latitudine del luogo (45° in alta Italia), ma in caso di installazione sulla falda di un tetto è opportuno privilegiare l'integrazione architettonica, appoggiando i collettori sulla falda: si perde un po' in rendimento ma si evita di costruire impattanti strutture sopraelevate.

 
Etica nel Sole S.C. - Sede Legale: Via San Tommaso 6, 10122 Torino - Sede Operativa: via Bologna 220, c/o La Fabbrica, 10154 Torino
Tel. e Fax 011.8974037 e-mail: info@eticanelsole.it – sito web: www.eticanelsole.it
C.F. e iscrizione Registro Imprese di Torino: 09893590019 - Capitale sociale 58.500 € i.v. - N° REA: TO – 1089097 - Iscrizione Albo Società Cooperative N° A192532