SOLUZIONI EFFICIENTI E SOSTENIBILI
PER L'ENERGIA DEL FUTURO
11 Aprile 2022



Se la bolletta aumenta, la soluzione è il fotovoltaico.

Le tariffe dell'energia elettrica sono in forte e costante aumento, ma qual è la causa? L’attuale drammatica situazione mondiale ci ha aperto gli occhi sulle pericolose conseguenza della “dipendenza” dalle forniture di gas. In Italia si produce circa il 40% dell’energia elettrica attraverso centrali a termo gas e ne consegue che, se il presso della fonte sale, aumenta il prezzo dell’energia.

L‘innalzamento dei prezzi del gas è causato anche dall’aumento delle penali applicate ai produttori di energia da fonti non rinnovabili per le emissioni di CO2 nell’atmosfera. Queste penali sono in progressivo aumento e oggi iniziano ad incidere in modo significativo sui costi della produzione in uno scenario che evidentemente non è congiunturale. Si tratta di una situazione che resterà costitutiva della produzione di energia elettrica fino a quando nel mix energetico nazionale le energie rinnovabili avranno superato il gas e le fonti fossili.

Per risolvere questo problema gli imprenditori hanno due importanti soluzioni. La prima è la riduzione dei consumi attraverso l’efficientamento energetico degli edifici. La seconda è l’autoproduzione di energia per il proprio fabbisogno attraverso la fonte rinnovabile più pulita ed economica: il sole.

Finalmente è diventato conveniente, anche senza incentivi statali, dotarsi di un impianto fotovoltaico per produrre l’energia necessaria ad alimentare i consumi delle proprie aziende. È la scelta che hanno fatto e che stanno continuando a fare moltissimi clienti di Etica nel Sole. Basta guardare il business plan di un impianto fotovoltaico oggi: i tempi di rientro sono ottimi e, accanto alla consapevolezza di contribuire al miglioramento dell’ambiente, gli imprenditori possono contare sulla certezza del prezzo dell’energia nel tempo.
© 2020 Etica nel Sole - Webdesign: Giga Studio - Progetto grafico: Enrica Cavaletti - Copywriting: Laura Beatrici - Shooting staff: Chiara Bonfadini